Le presenti condizioni regolano le vendite concluse tra il Venditore ed il Consumatore tramite il sito https://www.publiufficio.com, in applicazione del Codice del Consumo (d.lgs. 206/2005)

Il Consumatore, ai sensi dell’articolo 49 del Codice del Consumo, è informato di quanto segue.

1.

Il Venditore è l’impresa “Publidok S.r.l., corrente in Foro Buonaparte 59, 20121 Milano (MI), Telefono: 0171.937225, Email: [email protected]”, iscritta al Registro delle Imprese di Milano – REA 2108259 c.f. e p.i. 09705620962, con sede operativa in Via Po 2, 12022 Busca (CN).

2.

Le caratteristiche essenziali del bene oggetto di vendita e le indicazioni per l’eventuale installazione, sono dettagliate nell’apposita pagina descrittiva dell’oggetto presente sul sito; il Consumatore dichiara di averne preso visione. Ai fini della validità della garanzia, eventuali necessità di utilizzo particolare e non usuale del prodotto da parte del Consumatore, devono essere portate a conoscenza del Venditore e da questi convalidate prima della conclusione della vendita.

3.

Il prezzo del bene è indicato nel riquadro relativo all’oggetto presente nel sito e – se non diversamente indicato – si deve ritenere netto. Ad esso andrà aggiunta l’imposta sul valore aggiunto. Il contratto è concluso nel momento in cui il Consumatore effettua il pagamento. Se il pagamento non viene effettuato o non va a buon fine, l’ordine è automaticamente annullato e il Consumatore dovrà procedere ad inserire un nuovo ordine con relativo pagamento affinché l’ordine venga evaso.

4.

Il bene sarà recapitato all’indirizzo specificato nel modulo d’ordine entro un massimo di 30 (trenta) giorni lavorativi dall’inserimento dell’ordine nel sito web, fatto salvo quanto previsto all’articolo 61 del Codice del Consumo. Le spese di consegna sono indicate al momento dell’inserimento dell’ordine e sono a carico dell’acquirente. Il Venditore organizzerà il trasporto, il cui costo sarà in ogni caso a carico dell'acquirente. Il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni si trasferisce al consumatore nel momento in cui quest'ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni con la consegna Il Cliente dovrà rendersi disponibile a ricevere il materiale nei tempi concordati, pena l’addebito dei costi di rispedizione del materiale e di magazzinaggio. Laddove il cliente rifiutasse la consegna o la rendesse impossibile entro il termine di cui sopra, il contratto sarà risolto per inadempimento essenziale ai sensi dell’articolo 1456 del Codice Civile. In tale ipotesi l’acconto già versato sarà trattenuto dal venditore a titolo di risarcimento danni. Le condizioni contrattuali di trasporto che si applicano al consumatore sono qui visibili:

Per ordini di acquisto di importo superiore a € 60,00, la spedizione è gratuita. Per ordini di acquisto inferiori a € 60,00, Publiufficio.com addebita l'importo di € 5,50 complessivi per ciascun modulo d'ordine inviato. Tale importo viene evidenziato separatamente sul modulo d'ordine, precedentemente all'invio, e sulla e-mail di conferma dell'ordine.

Tutti i prezzi sono espressi in Euro e si intendono IVA esclusa.

5.

Il pagamento del prezzo può essere anticipato al momento dell’ordine: esso può avvenire, a scelta del compratore tramite

  • Paypal e carta di credito
  • Bonifico bancario
  • Ricarica postepay
  • Satispay

6.

Ai sensi dell'articolo 52 dlgs N. 206/ 2005 s.m.i. (c.d. Codice del Consumo) il consumatore ha diritto di esercitare il recesso dal contratto concluso con il venditore entro 14 (quattordici) giorni dalla ricezione del prodotto acquistato. Il diritto di recesso si esercita inviando una comunicazione scritta all'indirizzo del venditore individuato all’articolo 1 mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. La comunicazione può essere inviata anche mediante e-mail compilando l’apposito modulo presente sul sito. Il modulo per esercitare il diritto di recesso è reperibile QUI

7.

Il diritto di recesso non potrà essere validamente esercitato se il prodotto risulti danneggiato o comunque alterato rispetto al suo stato originale. Il diritto di recesso non può essere esercitato relativamente a:

  • fornitura di beni confezionati su misura o personalizzati;
  • fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
  • fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
  • fornitura di beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente connessi con altri beni;

8.

In caso di valido esercizio del diritto di recesso, il Venditore rimborserà i pagamenti ricevuti dal consumatore entro quattordici giorni dalla comunicazione della decisione del consumatore di recedere dal contratto con lo stesso mezzo di pagamento usato dal consumatore per la transazione iniziale. I costi di ri-consegna del bene oggetto di restituzione resteranno in ogni caso a carico del consumatore.

9.

In caso di esercizio del diritto di recesso disciplinato all'articolo precedente, il consumatore dovrà restituire il bene al venditore, a propria cura e spese, entro i quattordici giorni successivi alla comunicazione del recesso. Il rimborso sarà trattenuto dal Venditore finché non abbia ricevuto i beni oppure finché il consumatore non abbia dimostrato di aver rispedito i beni, a seconda di quale situazione si verifichi per prima.

10.

Laddove il prodotto risultasse danneggiato o difforme rispetto a quanto proposto in vendita, il consumatore dovrà darne immediata comunicazione al Venditore a mezzo e-mail all’indirzzo: [email protected] Il consumatore decade dal diritto qui previsto se omette di denunziare la difettosità del prodotto entro due mesi dalla data in cui ha scoperto il difetto. In tale ipotesi il consumatore avrà a disposizione, a propria scelta, uno dei seguenti rimedi, tra loro alternativi: rimborso del prezzo già pagato o sostituzione prodotto. In entrambi i casi il costo per il ritiro del prodotto sarà a carico del soggetto venditore. La durata legale della garanzia è di 24 mesi a contare dalla ricezione del Prodotto da parte del cliente.

11.

Laddove il cliente opti per il rimborso, il rivenditore provvederà alla restituzione di quanto pagato entro 30 giorni; laddove il cliente opti per la sostituzione del prodotto, il rivenditore provvederà ad inviare il nuovo prodotto al cliente entro 30 giorni, con spesa a proprio carico; in tale caso il Venditore incaricherà, previo accordo con il cliente, un vettore (GLS od altro) per il ritiro del prodotto difettoso.

12.

Per il caso in cui il cliente necessitasse di assistenza post-vendita, potrà prendere contatto con il venditore via mail all’indirizzo: [email protected], oppure via telefono al numero 0171.937225.

Il Venditore assicura riscontro alla richiesta di assistenza entro un termine massimo di tre giorni. A seconda del tipo di richiesta, l’assistenza sarà fornita telefonicamente o via e.mail.

13.

Risoluzione delle controversie. Le Parti risolveranno le loro eventuali controversie mediante consultazioni amichevoli; qualora la controversia non sia risolta amichevolmente entro 45 giorni dal suo insorgere in applicazione dell’articolo 49 comma 1 lettera V del D. Lgs 6 settembre 2005 n. 206 (Codice del Consumo) il cliente può avvalersi della procedura di Conciliazione presso lo sportello di conciliazione della camera di commercio di Milano. La Procedura può essere avviata qualora il consumatore dopo aver presentato reclamo all’azienda, entro 45 giorni, non abbia ricevuto risposta ovvero abbia ricevuto risposta non ritenuta da lui soddisfacente. “Ai sensi dell’art. 14 del Regolamento 524/2013 si informa l’utente che in caso di controversia potrà presentare un reclamo a mezzo della piattaforma ODR dell’Unione Europea raggiungibile al seguente link http://ec.europa.eu/consumers/odr/. La piattaforma ODR costituisce un punto di accesso per gli utenti che desiderano risolvere in ambito extragiudiziale le controversie derivanti dai contratti di vendita o di servizi online.

Per qualsiasi controversia tra le parti in merito al presente contratto sarà competente il Foro nel cui circondario ha il proprio domicilio o residenza il consumatore, giusta normativa vigente, purchè tale luogo sia ubicato all’interno della Repubblica Italiana.

Qualora il cliente consumatore avesse la propria residenza o il proprio domicilio in uno stato diverso dall’Italia, saranno comunque salve le norme inderogabili in vigore in tale Stato che siano eventualmente incompatibili con le presenti condizioni di contratto.